Programma vario ed interessante quello proposto dal Duo flauto e pianoforte composto da Claudia Noemi Scaggiante e Francesca Carta.

La giovanissima flautista ha proposto alcuni dei caposaldi della letteratura flautistica come la Sonatina di Sancan, opera del 1946, cavallo di battaglia di numerosi flautisti, dalle atmosfere debussiane di cui Sancan era un esperto esecutore. Le altre due Sonate proposte dal duo, Bach e Devienne, hanno fatto apprezzare la differenza stilistica. Brano di grande romanticismo, invece, il Notturno di Doppler, altro popolare compositore tra i flautisti. La Carmen Fantasy di Bizet – Borne, che richiede un grande virtuosismo tecnico perché attraversa tutta l'estensione dello strumento, ci ha ricordato alcuni dei temi principali, variati dal Borne, di una delle più famose opere della Storia della Musica. Particolarmente da apprezzare la grande padronanza dello strumento della Scaggiante, che fa prevedere per lei un brillante futuro nel panorama della musica, accresciuto senza dubbio dalla bravura di Francesca Carta, pianista dalla consolidata esperienza, docente del Conservatorio di Cagliari e assistente al Conservatoire National Superior e all' Ecole Normale de Musique de Paris. Il pubblico, sempre attento e partecipe, ha reso omaggio con calorosi e prolungati applausi alla grazia e all'eleganza di questo Duo. La rassegna dell'Ente Concerti la prossima settimana raddoppierà l’appuntamento, approfittando della giornata di festa infrasettimanale, con il concerto straordinario del Duo Perfetto venerdì 8 e con l'insolito Trio clarinetto, fagotto, e pianoforte formato da Fabi, Mura e Costa domenica 10 dicembre.
La dott.ssa Paola Contini ha aperto la serata tracciando, per brevi linee, le fasi della costruzione della Cattedrale, dalle origini agli anni Novanta. In particolare partendo dall’undicesimo secolo, passando per i lavori di ristrutturazione del XV° secolo (con l’innesto di un ampio transetto gotico nell’aula romanica), agli interventi di ampliamento relativi al XVII° e XVIII° secolo (con i quali si cancellarono quasi del tutto le fasi medioevali), fino ad arrivare ai lavori del ‘700 che modificarono la struttura della Cattedrale in modo profondo: un’ampia aula unica voltata a botte con tre cappelle comunicanti per lato. Dopo la consacrazione, avvenuta nel 1745, nell’800 si costruirono i due cappelloni del transetto dedicati a San Luigi Gonzaga e San Giovanni Nepomuceno per arrivare al ‘900 con la realizzazione delle tempere che ricoprono le volte e la cupola del Duomo e la realizzazione negli anni 1992/93 dei portali bronzei della facciata principale e laterale.

Articolo pubblicato nel n. 43 del settimanale diocesano L'Arborense

Contattaci

Ballet School

È in corso la campagna tesseramento per la 44^ Stagione Concertistica. Sostieni le attività dell'Ente Concerti Alba Pani Passino di Oristano con un contributo minimo di 20 € e avrai sconti sui biglietti e diritto ad avere un posto riservato nei nostri concerti. 

Contattaci

Indirizzo

Ente Concerti Alba Pani Passino

Via Ciutadella de Menorca 33/35
09170 Oristano

Chiamaci

Fisso: 0783.303966

Mobile: 339.8348608

Fax: 0783.303966

Email

info@enteconcertioristano.it

Scrivi una e-mail ti risponderemo nel minor tempo possibile.

Chi siamo

L’Ente Concerti di Oristano nasce con lo scopo primario che di unire gli appassionati della musica e offrire al pubblico concerti e attività teatrali di alto livello. Più informazioni